Costantino Posa

Costantino Posa

domenica 2 aprile 2017

ROSE NON SCHIUSE.







Scuoteva il capo, un pò persa.
Le braccia del tempo lasciavano 
intravedere la sua malinconia.
Sola, sempre sola, per la via.
Come spighe di grano piegate al vento.
Sempre in un senso. Sempre un ripenso.
Le sue labbra serrate di freddo
come petali di rose non schiuse.
Taceva il cuore un pò spento
in balia di un certo tormento
ma, i contorni del buio son fatti di luce
di musica d'incontri di sole
e poi il mare che invita ad amare.
Che fa se per un pò mi sono persa, 
oggi mi sento molto diversa.

Nessun commento:

Posta un commento